Il Centro anziani

Centro anziani OMC

Il nuovo Centro anziani Opera Mater Christi ha aperto i battenti nell’ottobre 2013.

Esso si sviluppa su 4 piani di circa 1000 m2 cadauno. I piani residenziali, autonomi e rispondenti a una logica di gestione orizzontale per gruppi, sono caratterizzati dal colore giallo e blu. Il singolo piano residenziale è composto da 18 camere singole e 2 doppie, un’infermeria centrale, un bagno medicale, un’ampia veranda con cucina, quattro salottini laterali, un locale per l’attrezzatura e dei locali di servizio. La gestione quotidiana è assicurata da un caporeparto infermieristico.

Al piano terreno si trova il locale coiffeur, la fisioterapia, una sala multiuso, la cappella, gli uffici amministrativi, uno spazio per bambini e il centro Alzheimer. All’interno del centro trova spazio una stanza appositamente dedicata a persone seriamente affette da malattie neurodegenerative. I piani della struttura prendono il nome dalle torri presenti nel Moesano.

Ritroviamo quindi il piano Torre di Pala, dove è ubicata la cucina e il ristorante aperto anche al pubblico, il piano Torre Fiorenzana, dove al suo interno vi è pure la sopraccitata camera specializzata denominata area torre di Boggiano, il piano Torre di Santa Maria e il Piano Castello di Norantola.

La gestione del Centro è assicurata dalla Fondazione Opera Mater Christi istituita ai sensi dell’articolo 80 ss del Codice civile. La Fondazione ha pure mantenuto la forma ecclesiastica originaria oltre a quella civile.

La gestione finanziaria è assicurata a mezzo di contributi pubblici, in particolare provenienti dal Cantone dei Grigioni, dal Canton Ticino, dai comuni grigionesi e ticinesi e da privati (essenzialmente dagli assicuratori malattia e dalle rette degli ospiti). Il Centro anziani offre tradizionalmente i suoi servizi a ospiti del Moesano e del vicino Canton Ticino.